La scuola in Uganda

In Uganda purtroppo la domanda di educazione supera di molto la disponibilità di posti nelle poche e povere scuole governative. Non è raro che le classi abbiano più di cento studenti. Per la maggior parte della popolazione l'unica alternativa è la scuola privata.

 

Le scuole private variano enormemente sia in termini di costi che di qualità. Pagare le tasse scolastiche è proibitivo per molte famiglie e i bambini sono costretti a lavorare o a non fare nulla, in attesa che i loro parenti cerchino di racimolare abbastanza denaro per mandarli a scuola. Le cose sono aggravate dal fatto che in tutte le scuole ci sono molti requisiti scolastici a pagamento. Dalle scope ai libri scolastici, scarpe, uniformi e piatto, ogni bambino deve presentarsi alla porta della scuola con tutto ciò che gli viene chiesto, altrimenti rischia di essere rispedito a casa.


Chi non è in grado di pagare le tasse per intero non riceve le pagelle scolastiche o i certificati degli esami. Il loro intero anno scolastico è reso inutile. Di conseguenza molti bambini finiscono per cambiare scuola ogni trimestre, accumulando debiti ovunque vadano, semplicemente perché non possono permettersi di pagarli. Per questo il tasso di abbandono degli studi è altissimo.

 

Il sistema scolastico

L'anno scolastico ugandese inizia a febbraio e termina a dicembre. Il primo trimestre va da febbraio ad aprile, il secondo da maggio fino all'inizio di agosto e il terzo da settembre a dicembre.

 

Il sistema di istruzione segue uno schema simile a quello inglese. I bambini frequentano la scuola elementare per sette anni dalla classe Primary 1 alla Primary 7 e poi continuano con la scuola secondaria per i successivi sei anni, dalla classe Senior 1 alla Senior 6.

 

I tre anni scolastici più importanti per un bambino in Uganda sono:

 

Primary 7: conclusione scuole elementari

Senior 4: O-Level - primo livello scuole superiori

Senior 6: A-Level - diploma, consente di accedere all'università

 

Il sistema scolastico ugandese è molto severo e competitivo. Ci sono così tanti bambini che vogliono un'educazione che le scuole di tutto il paese preferiscono scegliere gli studenti più bravi per migliorare la propria posizione nella graduatoria nazionale. Le scuole ugandesi affrontano enormi sfide a causa della mancanza di strutture. Ciò rende molto più difficile per i bambini imparare e per gli insegnanti insegnare ad un livello ragionevole. Molte scuole sono costruite a metà, senza libri di testo o qualsiasi altro di materiale didattico al di là di una lavagna. Quando una scuola vuole migliorare le sue strutture, deve anche aumentare le tasse scolastiche ai propri studenti per coprire i costi.

 

UNA PAGELLA UGANDESE

Responsabile

Marco Piazza

Sono vice-presidente di Kope Onlus. Durante questi anni di lavoro "sul campo" in Africa, ho capito che, per "aiutare veramente" è indispensabile superare la burocrazia e gli sprechi delle grosse organizzazioni no profit.  Queste ultime, molto spesso, impongono iniziative studiate su tavolini europei e legate a necessità di "marketing", lontane dalle reali necessi delle persone. L'Africa è ricca di inutili vestiti e giocattoli europei usati, pozzi idrici abbandonati per scarsa manutenzione e indisponibilità di ricambi per non parlare di terreni sminati a metà per il sopravvenire di nuove emergenze.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « Uganda In Uganda con Kope »

 

L'UGANDA

34.6

Popolazione dell'Uganda in milioni

 

19.7%

Tasso di Povertà

 

0.48

Indice di sviluppo umano

 

58.4

Aspettativa di vita alla nascita

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.