In Uganda con Kope

Kope organizza almeno un viaggio ogni anno per coloro che desiderano visitare i bambini adottati e i luoghi dei progetti, direttamente in Uganda. Le partenze sono solitamente previste nei mesi di Maggio e Novembre ma possono subire variazioni. I viaggi hanno una durata indicativa di 10/12 giorni.

 

In viaggio con Kope non significa partecipare ad una vacanza organizzata. Si tratta piuttosto di una vera e propria esperienza di vita. Un’occasione per visitare luoghi remoti e conoscere da vicino la realtà delle popolazioni che qui vivono. I visitatori sono ospitati presso la guest house di Kope a Kampala e in missioni nelle zone più remote.

 

Prima della partenza è richiesta la partecipazione ai progetti di Kope ed almeno ad un incontro di approfondimento con i volontari. Tutti i costi per voli aerei, assicurazioni, vaccinazioni e visti sono a carico del sostenitore. E’ inoltre previsto il versamento di una quota a titolo di copertura dei costi di vitto, alloggio e spostamento. Tale quota è stabilita prima della partenza in relazione al numero dei visitatori.

 

Vaccinazioni

E' obbligatorio il vaccino per la febbre gialla da effettuarsi presso l’ASL di residenza. Consigliata la profilassi anti-malarica. Per vaccinazioni e profilassi prenotare presso l’ASL di competenza ufficio “vaccinazioni per viaggi internazionali” almeno un mese prima del viaggio. Lo stesso ufficio fornisce informazioni circa il comportamento sanitario da seguire in Uganda.

 

Visti

E' obbligatorio il visto elettronico ottenibile on line all'indirizzo web https://visas.immigration.go.ug – Motivo del viaggio: Turismo/Altro. Costo 50,00€ per persona.

 

Volo aereo

i costi del biglietto sono a carico dei visitatori. Varie compagnie effettuano voli per l'Uganda. Il costo di un biglietto di andata e ritorno in classe economy varia da 400 euro a 600 euro. Maggio e Novembre sono i mesi più economici. I volontari Kope utilizzano solitamente il volo Milano Linate -> Entebbe Uganda di Brussels Airlines ma i visitatori sono liberi di scegliere voli diversi se lo preferiscono.

 

Contanti e spese previste

La valuta ugandese è lo scellino (UGSH). 1 euro equivale a circa 4.000 scellini ugandesi. Per il viaggio è necessario disporre di contanti in euro (tagli non inferiori a 50€) che potranno essere convertiti in scellini localmente. Le carte di credito sono accettate da pochissime strutture.

 

Abbigliamento

Siamo all’equatore, indumenti leggeri anche a maniche lunghe, pantaloni lunghi per gli uomini. Scarpe robuste, estive possibilmente senza tacchi. Obbligatori cappellino, occhiali da sole e creme solari per proteggersi dal sole tropicale.

 

Medicine

Profilassi antimalarica, paracetamolo, antibiotici, antistaminici, antidiarrea. Repellente per zanzare specifico per zone tropicali (Autan Tropical o equivalente con DEET superiore al 25%). Informazioni sulla prevenzione delle malattie presenti in Uganda sono disponibili sul sito dell'Ambasciata Italiana a Kampala.

 

Comportamento

Attenersi alle istruzioni dei volontari Kope. Non fotografare nessuno senza aver prima richiesto il consenso, soprattutto se si tratta di bambini. Non regalare soldi a nessuno senza l’autorizzazione dei volontari di Kope. Non magiare cibi crudi. Non prendersela mai e mantenere sempre la calma.

 

Cellulare e Internet

I visitatori dovranno portare con se un cellulare dall'Italia. Sarà munito di scheda sim voce/dati acquistata direttamente in Uganda al costo indicativo di 1€. La copertura è garantita solo nei pressi di centri abitati.

 

Escursioni turistiche e safari

L'Uganda è ricca di panorami mozzafiato e parchi nazionali ricchi di fauna come i gorilla di montagna e tutti i "big five" africani: elefanti, leoni, leopardi, bufali e rinoceronti. Comprendiamo il desiderio degli ospiti di visitare questi luoghi unici, per questo i visitatori possono effettuare escursioni turistiche autonome durante il viaggio anche estendendo la durata dello stesso. Sebbene i costi siano totalmente a carico dei visitatori, Kope può fornire l'assistenza necessaria ad organizzare escursioni nei parchi con mezzi affidabili e guide naturalistiche professionali. Per la visita ai gorilla è necessario ottenere un permesso speciale che va richiesto con molti mesi di anticipo, il cui costo varia da 450 a 600 euro a persona.

Responsabile

Marco Piazza

Sono vice-presidente di Kope Onlus. Durante questi anni di lavoro "sul campo" in Africa, ho capito che, per "aiutare veramente" è indispensabile superare la burocrazia e gli sprechi delle grosse organizzazioni no profit.  Queste ultime, molto spesso, impongono iniziative studiate su tavolini europei e legate a necessità di "marketing", lontane dalle reali necessi delle persone. L'Africa è ricca di inutili vestiti e giocattoli europei usati, pozzi idrici abbandonati per scarsa manutenzione e indisponibilità di ricambi per non parlare di terreni sminati a metà per il sopravvenire di nuove emergenze.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « La scuola in Uganda

Uganda

34.6

Popolazione dell'Uganda in milioni

 

19.7%

Tasso di Povertà

 

0.48

Indice di sviluppo umano

 

58.4

Aspettativa di vita alla nascita

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.