Il film: Katanga - Le donne pugili dell'Uganda
10
Gen
2020

Il film: Katanga - Le donne pugili dell'Uganda

I registi canadesi Robert Mentov e Dwight Jantzi co-dirigono questo racconto della vita di Helen Baleke a Katanga e del gruppo di giovani ragazze del Rhino Boxing Club che si allenano per proteggere la loro vita. Realizzato nella versione italiana grazie alla collaborazione di Kope, il film di Robert e Dwight coglie pienamente lo spirito di Katanga e delle difficoltà delle donne che sono costrette a viverci. Katanga è il più grande slum di Kampala. Qui vivono, in condizioni disperate, almeno 15.000 persone.

 

 

La “palestra” Rhino Boxing Club si trova nel cuore dello slum. Le baracche di fango e lamiera sono esposte alle violenti piogge di queste zone. Niente acqua potabile ne elettricità. Il bagno è una buca in un angolo della palestra e le fogne sono a cielo aperto. Qui si allenano ragazzi e ragazzi con incredibili storie di povertà. Molte delle ragazze, giovani atlete e mamme che vivono qui, hanno scelto la boxe come via di fuga da una vita di terribili violenze.

 

Come quella di Hellen Baleke che, aggredita brutalmente quando era ancora una bambina, ha iniziato a frequentare il Rhino Boxing Club per vincere le proprie paure e per difendersi dai prepotenti. Non è stato facile ma Hellen non si è fatta intimorire nemmeno dalle condizioni impossibili della "palestra" e in pochi anni è diventata "la prima pugile donna dell'Uganda a competere internazionalmente". Ora Hellen e il suo gruppo di donne pugili si comportano come "protettori" di Katanga. Difendendo le ragazze dalle violenze e ospitando circa 20 bambini e bambine di strada.

 

Kope è con Hellen e le sue ragazze

 

Hellen Baleke with some children at the Rhino Boxing Club - Katanga
Hellen Baleke con alcune future campionesse

 

Diventare vigilantes per difendersi e proteggere la propria famiglia. Questa è la triste realtà di chi non ha alternative. Noi di Kope vogliamo cambiare le cose. Operiamo in Uganda al fianco di Hellen e delle sue ragazze. Copriamo i costi della palestra e delle iscrizioni ai tornei. Nello stesso tempo mandiamo a scuola i più piccoli e gestiamo una scuola di taglio e cucito nello slum per formare giovani mamme sarte. Tre progetti per consentire a questi ragazzi e ragazze di sperare in un futuro senza violenze.

 

Per continuare abbiamo bisogno anche di te, aiutaci con  una donazione in denaro o con materiale per la palestra:

 

Se preferisci un altro metodo di pagamento clicca qui

 

 

 

Ecco cosa facciamo con la tua donazione

 

Le campionesse ai campionati Ugandesi Junior 2019


Sosteniamo la palestra Rhino Boxing Club

La tua donazione sostiene i costi della palestra
per l'acquisto di attrezzature e per le iscrizioni ai tornei nazionali.
PS a maggio 2019 siamo arrivati secondi al campionati
nazionali ugandesi Juniores.

 

Per saperne di più leggi qui.

 

 


Mandiamo a scuola un bambino dello slum

Grazie alla tua donazione possiamo pagare le rette scolastiche a
uno dei tanti bambini che Hellen ospita nella baraccopoli di Katanga.

 

Per saperne di più leggi qui.

 

 

eee


Diamo lavoro ad una giovane sarta

Con la tua donazione forniamo una macchina da
cucire
 e materiale alla nostra scuola di sartoria nello
slum di Katanga gestita proprio da Hellen Baleke.

 

Per saperne di più leggi qui.

 

 

Responsabile

Marco Piazza

Sono vice-presidente di Kope Onlus. Durante questi anni di lavoro "sul campo" in Africa, ho capito che, per "aiutare veramente" è indispensabile superare la burocrazia e gli sprechi delle grosse organizzazioni no profit.  Queste ultime, molto spesso, impongono iniziative studiate su tavolini europei e legate a necessità di "marketing", lontane dalle reali necessi delle persone. L'Africa è ricca di inutili vestiti e giocattoli europei usati, pozzi idrici abbandonati per scarsa manutenzione e indisponibilità di ricambi per non parlare di terreni sminati a metà per il sopravvenire di nuove emergenze.

Galleria immagini

View the embedded image gallery online at:
https://www.kope.it/katanga#sigProGalleria345b9bc291

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie.